Vertenza mense e bar Telecom Italia: raggiunto un accordo al Ministero del Lavoro

QC-TERME: Approfitta della convezione per godere del resort con terme e centro benessere di lusso
28 Febbraio 2024
Abruzzo, spazio Conad centro commerciale “l’Aquilone”: il giudice del lavoro da ragione al nostro sindacato. Dipendente risarcita
18 Marzo 2024

Vertenza mense e bar Telecom Italia: raggiunto un accordo al Ministero del Lavoro

E’ stata concordata con Pellegrini l’apertura di un contratto di solidarietà di 7 mesi, durante i quali sarà necessario un percorso di confronto finalizzato a portare l’appalto in una condizione di sostenibilità
.
Dopo un difficile confronto della Fesica durato oltre cinque ore, presso il Ministero del Lavoro, è stato raggiunto un accordo per il personale operante presso i bar e le mense di Telecom Italia.
.
Come si ricorderà la ditta Authentica spa aveva cessato il servizio a decorrere dal 22 gennaio scorso avviando una procedura di licenziamento collettivo per i 169 addetti e da quel giorno il personale era rimasto a casa senza percepire retribuzione. L’affidamento dell’appalto ad una nuova ditta, Pellegrini spa, a decorrere dal 13 marzo, ha consentito di aprire una procedura di cambio appalto, al termine della quale è stato raggiunto un accordo che prevede l’assunzione del personale da parte di Pellegrini spa e la chiusura della procedura di licenziamento collettivo. Sono rimasti esclusi dalla procedura di passaggio 7 lavoratori, non aventi i requisiti al passaggio ai sensi del CCNL di categoria, per i quali le due ditte si sono comunque impegnate a salvaguardare l’occupazione.
.
Per le lavoratrici e i lavoratori una buona notizia che restituisce un pò di serenità, anche se sull’appalto continuano a permanere criticità strutturali, per le quali è stata concordata con Pellegrini l’apertura di un contratto di solidarietà di 7 mesi, durante i quali sarà necessario un percorso di confronto finalizzato a portare l’appalto in una condizione di sostenibilità.
.
A fronte delle richieste espresse da tutte le Organizzazioni Sindacali, l’auspicio è che adesso Authentica spa provveda anche al pagamento della retribuzione per le giornate di mancata prestazione dal 22 gennaio al 12 marzo, in caso contrario saranno avviate le vertenze individuali per il recupero di quanto spettante al personale.