Sardegna: Il Segretario Bruno Mariani ha incontrato l’Assessore regionale al lavoro Ada Lai 

Sali a bordo della nostra convenzione e metti l’acceleratore su P. AUTO RENT! Tutti i dettagli per noleggiare e risparmiare
21 Febbraio 2024
Stabilimento Stellantis: l’intervento Fesica Confsal dopo la morte sul lavoro
22 Febbraio 2024

Sardegna: Il Segretario Bruno Mariani ha incontrato l’Assessore regionale al lavoro Ada Lai 

Nell’ambito di una serie di incontri istituzionali organizzati dal sindacato, il Segretario generale della Fesica e Vicesegretario della Confsal, Bruno Mariani, ha incontrato in Sardegna l’Assessore regionale del Lavoro, formazione, cooperazione e sicurezza sociale, Ada Lai. L’Assessore ha voluto evidenziare l’importanza di tali incontri nel contesto di un approccio operativo sempre più orientato al potenziamento delle attività di ascolto e consultazione del tessuto produttivo e delle forze sociali del territorio e, per sottolineare l’importanza riconosciuta alla “consultazione preventiva” di associazioni di categoria e sindacati, l’Assessore ha ricordato alcune misure adottate anche di recente. Si è fatto riferimento alle Linee Guida per l’utilizzo di oltre un miliardo e 400mila euro, tra Fondi regionali e Fondo Sociale Europeo, un documento redatto in seguito alle consultazioni con le categorie economiche e sociali nel corso del 2023 e alla Conferenza Regionale del Lavoro dello scorso 7 dicembre.

L’Assessore e il Segretario Mariani hanno concordato sull’importanza del dialogo e della collaborazione tra istituzioni, associazioni di categoria e sindacati nel settore strategico della formazione professionale. In questo contesto,  si è sottolineato il ruolo delle Accademie nella progettazione di una formazione adatta alle reali esigenze dei settori produttivi e delle singole imprese, garantendo così una maggiore certezza nell’allocazione delle risorse professionali e nella promozione del lavoro.

Durante l’incontro è stato affrontato, inoltre, anche il delicato tema della sicurezza sul lavoro, ribadendo la necessità di rafforzare gli strumenti di prevenzione e controllo. Lo stesso Mariani ha inoltre ricordato l’iter legislativo che prevede l’inasprimento delle pene per i datori di lavoro inadempienti, elogiando successivamente l’iniziativa del “Job Day”, organizzata dall’Assessorato e dall’Aspal, unica in Italia, che offre l’opportunità a chi offre lavoro e a chi lo cerca di incontrarsi, conoscere e avviare una collaborazione valida”.