Morti sul lavoro: la dichiarazione della Segretaria regionale della Toscana, Paola Tomassoli, sul crollo nel cantiere di Firenze

Nasce l’ufficio studi: la Federazione punta a competenze indispensabili per tutelare i diritti dei lavoratori
14 Febbraio 2024
Morti sul lavoro, per la Fesica inasprire le pene per i datori inadempienti è una prima soluzione al problema
20 Febbraio 2024

Morti sul lavoro: la dichiarazione della Segretaria regionale della Toscana, Paola Tomassoli, sul crollo nel cantiere di Firenze

“Ci stringiamo ancora una volta al dolore di nuove famiglie devastate da questa ennesima tragedia che oggi ha colpito la nostra Regione. I nostri lavoratori si espongono con la propria pelle, per vivere, e per sopravvivere, spesso pur sapendo di correre dei rischi, ma questo non può e non deve giustificare la mancata messa in sicurezza dei luoghi di lavoro. Troppi eventi tragici, non si può sempre e solo parlare di fatalità, lavorare non è come giocare a una roulette… il lavoro deve essere prima di tutto certezza dell’incolumità fisica e sicurezza dei lavoratori. E per questi motivi che occorrono prima di tutto, e sempre di più, maggiori misure preventive. Perché il valore della vita è la priorità della vita stessa”.

Lo fa sapere la segretaria regionale della Fesica Confsa Toscana Paola Tomassoli dopo il crollo nel cantiere del supermercato Esselunga di Firenze.