SUD: Prorogata fino a questa estate la decontribuzione in favore dei datori di lavoro privati che assumono

Proroga dello smart working nel settore privato, le ultime dalla Gazzetta Ufficiale n. 293 del 16 dicembre
19 Dicembre 2023
Fesica Confsal: Svolto l’incontro con i vertici ATER
22 Dicembre 2023

SUD: Prorogata fino a questa estate la decontribuzione in favore dei datori di lavoro privati che assumono

Il bonus “Decontribuzione Sud” prevede un esonero contributivo massimo del 30% in favore dei datori di lavoro privati, con sede in una delle Regioni del Mezzogiorno, con riferimento ai rapporti di lavoro dipendente

La Commissione Europea ha accolto la richiesta avanzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di estendere l’autorizzazione all’utilizzo della misura “Decontribuzione Sud”, per ulteriori 6 mesi, fino al 30 giugno 2024.

L’agevolazione, introdotta dalla legge n. 178 del 2020 (Legge di Bilancio 2021), configurandosi come Aiuto di Stato, necessita infatti di apposita autorizzazione della Commissione Europea per la sua applicazione e fruizione benché sia stata prevista fino al 2029. Il bonus “Decontribuzione Sud” prevede un esonero contributivo massimo del 30% in favore dei datori di lavoro privati, con sede in una delle Regioni del Mezzogiorno, con riferimento ai rapporti di lavoro dipendente.