Stop al lavoro festivo infrasettimanale? Ecco cosa dice l’ultima sentenza della Cassazione

Un mondo di sconti per gli associati: Fesica Confsal e Confsal Pesca partner di ‘Scontitaly’
25 Luglio 2019
Aeroporto militare Guidonia, la Fesica sottoscrive l’accordo per l’aumento dei parametri orari dei lavoratori
29 Luglio 2019

Stop al lavoro festivo infrasettimanale? Ecco cosa dice l’ultima sentenza della Cassazione

Stop al lavoro festivo infrasettimanale. Il lavoratore può legittimamente astenersi dal lavoro, laddove la festività coincida con un giorno lavorativo.

Il datore di lavoro, infatti, non può obbligare il lavoratore, con atto unilaterale, a rendere la prestazione lavorativa. Il rifiuto del lavoratore, in tal senso, è supportato dalla legge n. 260/1949 e non può essere posta nel nulla, né dal datore di lavoro né dalla contrattazione collettiva. Unica eccezione si ha in caso di previo accordo tra le parti, mediante patto individuale o raggiunto con l’intervento del sindacato, che deve aver ricevuto un mandato specifico a trattare.

L’astensione lavorativa nelle festività infrasettimanali è, dunque, un diritto indisponibile e inderogabile dal Ccnl. A stabilirlo è la Corte di cassazione con la sentenza n. 18887 del 15 luglio 2019.