Alfasigma: Le ragioni della RSU di Pomezia

Svolto a Parma il consiglio direttivo Ebiten Emilia Romagna
20 Dicembre 2018
Addetti pulizie Poste Roma senza stipendio e 13ª, riavviate procedure di sciopero
22 Dicembre 2018

Alfasigma: Le ragioni della RSU di Pomezia

A seguito dell’incontro del 18 tra Fesica Confsal, Confindustria Bologna e Alfasigma, la RSU AL di Pomezia in data 18 dicembre ha illustrato la bozza di ipotesi di accordo relativa a:

Ferie Rol ex-festività giorni/ore accantonamento; elemento retributivo “Informazione Scientifica del Farmaco”; premio di produzione; indennità varie, lavoro straordinario; ticket restaurant/mense aziendali; trattamento economico di trasferta; trattamento economico di trasferta con pernottamento; rimborso spese percorrenze casa-lavoro-casa; contributo aziendale per l’utilizzo dei trasporto pubblici; occupazione e formazione; autovetture FOE ed emolumenti vari per celebrazioni/anzianità aziendale.

Con la consapevolezza che la trattativa è ancora in corso, la RSU sottolinea l’inadeguatezza delle proposte presentate, richiamando la D.A. ad un maggior confronto tra le parti e ricordando che solo la RSU è titolata alla firma degli accordi.  La RSU Alfasigma di Pomezia, richiede alla D.A. di onorare l’accordo di secondo livello, già sottoscritto dalle parti e a tutt’oggi in essere, a partire dall’erogazione del Premio di assiduità prevista nel mese di Gennaio 2019 e di attivarsi per il riconoscimento del welfare aziendale. La RSU conferma lo stato di agitazione con il blocco degli straordinari per tutti i lavoratori. Per i reparti di produzione la RSU esprime la sua contrarietà all’attivazione del terzo turno richiesta per gennaio 2019 confermando l’orario di lavoro distribuito sui due turni 06 – 14 / 14 – 22.