Appalto servizio pulizia Univ. degli Studi Foro Italico: Fesica Roma ha incontrato “Scala Enterprise”

Edilizia: Fesica presente al convegno romano di Federproprietà
10 ottobre 2018
Appalto servizio di pulizia Banca d’Italia di Frascati, Fesica ha incontrato “Mast Spa”
11 ottobre 2018

Appalto servizio pulizia Univ. degli Studi Foro Italico: Fesica Roma ha incontrato “Scala Enterprise”

Nella giornata di ieri la Fesica Confsal in persona del segretario provinciale Paolo Trivisonno e della Rappresentanza Sindacale Aziendale Maria Luisa Cenicola ha incontrato la ditta Scala Enterprise srl in merito all’appalto relativo al servizio di pulizia presso lo Iusm di Roma.

Il confronto seguiva all’accordo sottoscritto lo scorso 13 luglio presso l’Ispettorato del Lavoro di Roma e raggiunto dopo una lunga e complessa trattativa; la riunione presso l’ITL era stata infatti indetta per discutere il subentro della Scala Enterprise nella gestione dell’appalto, appalto che aveva però subito pesanti tagli, quantificati dall’azienda in misura del 35 per cento, rispetto al capitolato precedente. All’esito dell’incontro era stato raggiunto un accordo che prevedeva comunque il mantenimento dei parametri orari dei lavoratori alle stesse condizioni pre-esistenti e l’assunzione di tutto il personale in forza e la gestione dell’esubero di ore denunciato dall’azienda mediante banca ore, ricercando nel frattempo soluzioni strutturali.

La Fesica e le altre OO.SS. presenti sull’appalto hanno però dovuto constatare, esaminando i cedolini paga dei lavoratori, come l’azienda abbia invece provveduto alle assunzioni applicando già la riduzione dei parametri orari, in violazione dell’accordo sottoscritto presso l’ITL.

In considerazione della gravissima scorrettezza, le OO.SS., in occasione dell’incontro di ieri hanno posto come condizione essenziale per poter proseguire il confronto, l’immediato adeguamento dei parametri orari dei lavoratori come da accordo sottoscritto lo scorso 13 luglio.

L’azienda ha aderito alla richiesta dei sindacati, pur lamentando il permanere della criticità dell’appalto, a fronte della quale ha proposto di ricorrere alla mobilità del personale su altri appalti, impegnandosi ad inviare alle OO.SS. un elenco di posizioni disponibili. Le OO.SS. preso atto dell’impegno dell’azienda a ripristinare i parametri orari, si sono rese disponibili a proseguire il confronto dopo aver preso visione dell’elenco inviato dall’azienda.

IL VERBALE DELL’INCONTRO